giovedì 18 marzo 2010

Chatroulette

Grazie ad un corsista del DOL avanzato, un corso online per insegnanti sull'uso delle nuove tecnologie e soprattutto di quelle 2.0, ho scoperto l'esistenza del sito chatroulette (http://chatroulette.com/).
L'idea è semplice: devi avere una webcam, e il sistema ti mette in contatto, in maniera casuale con un altro utente, con cui puoi fare una videochat (audio e video) o chiacchierare via chat testuale. L'interfaccia è assolutamente scarna: c'è un pulsante che permette di passare al prossimo utente e poco altro.
Ovviamente l'idea è che si faccia "zapping": si osserva il volto dello sconosciuto dall'altra parte, e volendo si può iniziare a chiacchierare. Questo quando dall'altra parte c'è il volto dello sconosciuto. Lo dico perché tendenzialmente io ho trovato, in una veloce navigazione, altre parti anatomiche, che lascio immaginare...
Che dire? Sicuramente un ottimo spot per l'educazione: queste cose nel mondo esistono (non solo sul web) ed è inutile tapparsi occhi, orecchie e bocca, molto meglio educare i ragazzi a navigare in maniera consapevole.

2 commenti:

  1. Però... si potrebbe proporre a Paolini di rimpinguare le casse dell'HOC entrando nel mercato del cybersex. :-P

    RispondiElimina
  2. Non dirlo troppo forte Luigi :)

    RispondiElimina